PROGRAMMA SPERIMENTALE MANGIAPLASTICA

APERTURA BANDO DI FINANZIAMENTO DAL 31.01.2022 AL 30.03.2022

Programma Mangiaplastica: il 31 gennaio riapre lo sportello per i Comuni

Eco Compattatori Incentivanti

Dal 31 gennaio riapre lo sportello del Programma Sperimentale Mangiaplastica a cui i Comuni potranno presentare domanda di contributo per l’acquisto di eco compattatori incentivanti, macchinari per la raccolta differenziata di bottiglie per bevande in Pet, in grado di riconoscere in modo selettivo gli imballi alimentari e di ridurne il volume favorendone il riciclo in un’ottica di economia circolare. Il Programma Sperimentale Mangiaplastica finanzia i Comuni per l’acquisto di un eco compattatore ogni 100 mila abitanti.

In particolare, ogni Comune può ricevere un contributo a FONDO PERDUTO di:

  • 15.000 euro per eco-compattatori di capacità media
  • 30.000 euro per eco-compattatori di capacità alta

La dotazione stanziata per il 2022 è di 5 milioni di euro. La misura prevede ulteriori risorse anche per le annualità 2023 e 2024.

I Comuni possono presentare le richieste di contributo dal 31 gennaio 2022 al 31 marzo 2022 esclusivamente attraverso la piattaforma informatica Invitalia PA Digitale, reperibile al seguente link: https://padigitale.invitalia.it/

Le richieste sono valutate, secondo i criteri individuati dal decreto attuativo del Programma Sperimentale Mangiaplastica, in base all’ordine cronologico di presentazione.

Il beneficio sarà corrisposto ai Comuni ritenuti ammissibili fino a esaurimento dei fondi disponibili per l’anno 2022.

Per accedere a questo fondo perduto, e vedere installati sul territorio comunale degli eco compattatori, per diminuire la produzione di rifiuti di plastica, Sindaco e Funzionari incaricati, sono chiamati a presentare un progetto che coinvolge: il Comune, l’azienda che produce e fornisce i macchinari per il riciclo incentivante, cioè gli eco compattatori, la società di raccolta e i cittadini.

La raccolta incentivante e la compattazione delle bottiglie di plastica, effettuata tramite i sistemi di Evergreen Recycle, dà diritto a un bonus per chi ricicla utilizzando questo macchinario.

I Vantaggi per i Comuni

Presentando progetti che prevedono l’impiego di eco compattatori per la raccolta differenziata incentivante, in grado di RICONOSCERE L’IMBALLO ALIMENTARE, come richiesto dal BANDO MANGIAPLASTICA, con tecnologia prevista nei  sistemi di Evergreen Recycle,  permette al Comune di ottenere i fondi previsti dal Programma Sperimentale Mangiaplastica. Il Comune, inoltre:
rafforza la propria immagine dimostrando attenzione all’ambiente e al futuro del territorio;
coinvolge la comunità in azioni di sostenibilità ed educazione civica;
sensibilizza le nuove generazioni al rispetto dell’ambiente e all’educazione civica;
incoraggia la cittadinanza alla raccolta differenziata e alla diminuzione del volume dei rifiuti restituendo loro sconti e vantaggi da utilizzare all’interno del proprio territorio;
sostiene il tessuto economico locale stipulando accordi per il riscatto dei voucher erogati dall’Eco Compattatore.
Dimostra un enorme e misurabile aumento di volume della raccolta differenziata di qualità, obiettivi richiesti anche dall’Unione Europea.
Può attivare premialità dirette sullo sconto in Tari per i cittadini
Scegliere misure semplici quanto efficaci per la raccolta differenziata nel tuo Comune è possibile.
Contattaci, compilando il modulo a piè di pagina, per ottenere ulteriori informazioni sul Programma Sperimentale Mangiaplastica e per comprendere al meglio come strutturare il tuo progetto di riciclo incentivante.

RAPPORTARSI CON I CITTADINI

Per la Pubblica Amministrazione il PROGETTO EQUAAZIONE, rappresenta un nuovo modello nel rapporto con la comunità. La premialità corrisposta al cittadino che ricicla propone un esempio educativo, collaborativo ed equo, con il quale si dimostra una reale partecipazione all’IMPEGNO PER IL BENE COMUNE.

IL MODELLO EDUCATIVO

Con il PROGETTO EQUAAZIONE la Pubblica Amministrazione può rendersi alfiere di un modello innovativo di educazione ambientale e civica. Una parte fondamentale del progetto, con partner accreditati, consiste infatti in programmi gratuiti di divulgazione presso le scuole. I bambini possono non solo apprendere quanti maglioni si ottengono da 15 kg di plastica riciclata, ma anche capire l’importanza del ruolo di un’Azienda Municipalizzata di raccolta, o lo sforzo che deve sostenere un Comune per garantire un efficace gestione ambientale.
L’obiettivo è portare i ragazzi a diventare cittadini e non spettatori, ma protagonisti principali del processo di tutela dell’ambiente e del territorio

COINVOLGERE I CITTADINI NELLA PROTEZIONE DEL TERRITORIO

Il PROGETTO EQUAAZIONE si sviluppa installando Ecocompattatori Incentivanti, macchine automatizzate per la raccolta, la differenziazione e la compattazione di plastica, alluminio che riconoscono una premialità diretta. Questi dispositivi sono progettati per rilasciare ai cittadini, per ogni pezzo conferito, premi e incentivi, che possono essere – coupon e sconti bollette – da utilizzare in attività commerciali del territorio che aderiscono all’iniziativa.
Un processo innovativo, smart, ad oggi unico in Italia, che utilizza il sistema del “reverse vending”, per creare un circolo virtuoso in grado di incrementare la raccolta differenziata e conseguentemente abbattere le emissioni di CO2.
La sua riuscita è garantita da una serie di vantaggi economici e sociali che premiano tutti, ma che rappresentano soprattutto una grande opportunità per riunire le Istituzioni e la Comunità in un patto a difesa dell’ambiente e del territorio

VANTAGGI PER IL TUO COMUNE

Il PROGETTO EQUAAZIONE è soprattutto un progetto di educazione civica e collaborazione rivolto agli abitanti di una comunità: l’obiettivo primario è coinvolgerli in un’azione etica, utile e vantaggiosa, rendendoli protagonisti consapevoli di un circolo virtuoso basato sul riciclo dei rifiuti, ciò si traduce anche in una riduzione dei costi comunali legati allo smaltimento dei rifiuti solidi, poiché l’eco compattatore fornisce i rifiuti raccolti già separati, in base al materiale, e in volume ridotto, creando un risparmio anche sui costi di trasporto e smistamento.
E’ un progetto educativo che si avvale del contributo di tutti: Amministrazione Pubblica, Cittadini, Attività Commerciali, Scuola, Aziende di Raccolta Rifiuti, aiutando concretamente l’Amministrazione Pubblica nella gestione ambientale e nel dialogo con i cittadini.

Il PROGETTO EQUAAZIONE ha come obiettivo immediato l’incremento della raccolta differenziata, ad oggi l’unico modo sostenibile di smaltire i nostri rifiuti, e la reale trasformazione del concetto da RIFIUTO A RISORSA.

VANTAGGI PER LE FAMIGLIE

I cittadini che conferiscono le bottiglie di plastica o le lattine nell’ECO COMPATTATORE vengono premiati in modo immediato e tangibile tramite l’erogazione di buoni spesa, pagamento bollette, sconto TARI.

I BUONI SPESA erogati dall’ECO COMPATTATORE agli utenti, sono messi a disposizione dalle aziende della comunità che aderiscono che al progetto.

Lo SCONTO TARI può essere messo a disposizione dalla Pubblica Amministrazione in base hai dati raccolti e al riconoscimento diretto dell’utente tramite semplice tessera sanitaria.

L’IMPEGNO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

  • identificare uno spazio in cui installare l’ecocompattatore in un luogo di alta visibilità e accessibilità;
  • premiare i cittadini del tuo comune, riconosciuti con tessera sanitaria, con uno sconto in tari (1 cittadino al mese ad esempio);
  • coinvolgere le attività commerciali del tuo territorio e promuovere l’iniziativa educativa;
  • Presentare la richiesta per il Programma Mangiaplastica con la nostra consulenza;
RICHIESTA INFORMAZIONI PER AMMINISTRATORE PUBBLICO

Richiedi senza impegno tutte le informazioni di cui hai bisogno.
Ti contatteremo quanto prima, grazie.

Contattaci subito!

SEDE OPERATIVA

VIA LUIGI EINAUDI 54 | 45100  ROVIGO | tel. 02 82398205